mer
3
Ott '12

Somebody that I Used to Know di Gotye

gotye_004.jpg

Immagine di: Dita Actor

Somebody That I Used to Know è una canzone scritta e interpretata da Gotye (pronunciato come in Jean-Paul Gaultier), nome d’arte di Wouter De Backer detto “Wally“, musicista polistrumentista, cantante e compositore Belga-Australiano.

Questo brano è stato pubblicato nel Luglio del 2011 insieme ad un video su YouTube e Vimeo della versione cantata insieme alla cantante Neozelandese Kimbra (Somebody That I Used to Know feat. Kimbra). È il secondo singolo estratto dall’album di Gotye Making Mirrors.

La canzone ebbe un successo immediato in Australia, ma si diffuse alla velocità della luce nel resto del mondo quando ricevette il sostegno di Ashton Kutcher (vedi qui) e Lily Allen tramite Twitter (nella vita ci vuole anche c..o, n.d.r. 😉 ), esponendola ai loro milioni di followers.

Un’idea del successo che Somebody That I Used to Know ha avuto nel mondo la si ha dando qualche numero ad oggi:

  • ha venduto oltre 700.000 copie in Australia
  • ha venduto oltre 5.000.000 di copie negli Stati Uniti
  • è entrato in classifica ai primi posti in Canada, Francia, Belgio, Olanda, Germania, Regno Unito
  • è entrato nella classifica di iTunes in 46 Paesi
  • ha raggiunto il numero 1 della Billboard Hot 100
  • Il video su YouTube è stato visto più di 325 milioni di volte (anche a guadagnarci un centesimo di euro a visualizzazione … n.d.r. :) ), e ricevuto 1,5 milioni di “mi piace”

In Italia abbiamo ascoltato questo brano nei primi mesi di quest’anno, e ha catturato rapidamente l’attenzione facendoci conoscere contemporaneamente anche Gotye che era sconosciuto nel nostro Paese.

Non si contano le cover di questa canzone eseguite in trasmissioni dall’ampia audience in tutto il mondo, come ad esempio The Voice ed American Idol negli Stati Uniti, e nel Web. In particolare il brano è stato eseguito e messo su YouTube da così tante persone in così tante versioni che lo stesso Gotye ne ha fatto un video chiamandolo Gotye – Somebodies: A YouTube Orchestra.

Nel giugno di quest’anno ha pubblicato un intero album composto esclusivamente da remix sotto forma di download digitale. L’album si chiama Somebody That I Used To Know: The Remixes, e contiene le tracce seguenti:

  1. ‘Somebody That I Used To Know’ [Gang Colours remix]
  2. ‘Somebody That I Used To Know’ [Bibio remix]
  3. ‘Somebody That I Used To Know’ [M-Phazes remix]
  4. ‘Somebody That I Used To Know’ [Faux Pas remix]
  5. ‘Somebody That I Used To Know’ [4Frnt remix]
  6. ‘Somebody That I Used To Know’ [Tiesto remix]
  7. ‘Somebody That I Used To Know’ [Sneaker Fox remix]
  8. ‘Somebody That I Used To Know’ [Dan Aux remix]
  9. ‘Somebody That I Used To Know’ [Miami Nights 1984 remix]
  10. ‘Somebody That I Used To Know’ [Adrock remix]

 

Video di Somebody That I Used to Know feat. Kimbra

Questo è il famoso video pubblicato sul canale YouTube di Gotye che ha ottenuto tante visualizzazioni:

 

Questo invece è il video Gotye – Somebodies: A YouTube Orchestra creato dallo stesso Gotye utilizzando i video postati su YouTube. Guardate cosa può fare la creatività delle persone:

 

Il Testo

Il testo è basato su una storia d’amore finita che non sembra essere stata una favola neanche quand’era in essere. Comincia a parlarne “lui” (che sinceramente qualche problemuccio nei rapporti con l’altro sesso mi sembra averlo 😉 ) in modo anche un po’ contraddittorio, e nel ritornello contesta alla “lei” di averlo tagliato completamente fuori dalla propria vita, in un modo anche un po’ codardo, e di trattarlo come un estraneo.

Poi però arriva la strofa della “lei”, e son dolori 😮 . Lo accusa velatamente di non essere stato proprio corretto e chiaro, di non volere vivere dovendo cercare di capire tutto quello che “lui” dice, e gli rinfaccia che aveva anche fatto lo “sborone” riguardo la fine della storia salvo poi venire a piagnucolare adesso.

Quindi arriva l’ultimo ritornello, nel quale “lui” ripete frignante le sue contestazioni a “lei”.

Gotye, spero per te che la canzone non sia autobiografica ;).

Comunque eccovi il testo, nell’originale in Inglese e nella sua traduzione in Italiano:

Somebody That I Used to Know

[Gotye]
Now and then I think of when we were together
Like when you said you felt so happy you could die
Told myself that you were right for me
But felt so lonely in your company
But that was love and it’s an ache I still remember

You can get addicted to a certain kind of sadness
Like resignation to the end, always the end
So when we found that we could not make sense
Well you said that we would still be friends
But I’ll admit that I was glad that it was over

But you didn’t have to cut me off
Make out like it never happened
and that we were nothing
And I don’t even need your love
But you treat me like a stranger
and that feels so rough
You didn’t have to stoop so low
Have your friends collect your records
and then change your number
I guess that I don’t need that though
Now you’re just somebody that I used to know

[Kimbra]
Now and then I think of all the times you screwed me over
But had me believing it was always something that I’d done
And I don’t wanna live that way
Reading into every word you say
You said that you could let it go
And I wouldn’t catch you hung up on somebody that you used to know

[Gotye]
But you didn’t have to cut me off
Make out like it never happened
and that we were nothing
And I don’t even need your love
But you treat me like a stranger
and that feels so rough
You didn’t have to stoop so low
Have your friends collect your records
and then change your number
I guess that I don’t need that though
Now you’re just somebody that I used to know

Somebody
I used to know
Somebody
Now you’re just somebody that I used to know

Qualcuno Che Ero Abituato a Conoscere

[Gotye]
Ogni tanto penso a quando eravamo insieme
Come quando dicesti di sentirti così felice che avresti potuto morire
Dicevo a me stesso che eri giusta per me
Ma mi sentivo così solo in tua compagnia
Ma quello era amore ed è un dolore che ancora ricordo

Si può diventare dipendenti da alcuni tipi di tristezza
Come la rassegnazione alla fine, sempre la fine
Perciò quando capimmo che non potevamo avere un senso
Beh, dicesti che saremmo stati ancora amici
Ma ammetterò che ero contento che fosse finita

Ma non dovevi tagliarmi fuori
Fare come se non fosse mai successo
e che noi fossimo niente
E non ho neanche bisogno del tuo amore
Ma mi tratti come un estraneo
e ciò sembra così duro
Tu non dovevi abbassarti a tanto
Fare raccogliere dai tuoi amici i tuoi dischi
e poi cambiare il tuo numero
Credo di non aver bisogno di questo, anche se
Ora sei solo qualcuno che ero abituato a conoscere

[Kimbra]
Ogni tanto penso a tutte le volte che mi hai fregata
Ma facendomi credere che era sempre qualcosa che avevo fatto
E io non voglio vivere in quel modo
Leggendo dentro ogni parola che dici
Dicesti che potevi lasciar perdere
E che non ti avrei beccato fissato per qualcuno che eri abituato a conoscere

[Gotye]
Ma non dovevi tagliarmi fuori
Fare come se non fosse mai successo
e che noi fossimo niente
E non ho neanche bisogno del tuo amore
Ma mi tratti come un estraneo
e ciò sembra così duro
Tu non dovevi abbassarti a tanto
Fare raccogliere dai tuoi amici i tuoi dischi
e poi cambiare il tuo numero
Credo di non aver bisogno di questo, anche se
Ora sei solo qualcuno che ero abituato a conoscere

Qualcuno
Io ero abituato a conoscere
Qualcuno
Ora sei solo qualcuno che ero abituato a conoscere

Curiosità

gotye_001.jpg

Gotye – Foto di: i_miss_my_sky

Gotye in una intervista con Laura Sullivan di NPR Music afferma “di essere stato sorpreso come chiunque altro dalla popolarità di Somebody That I Used to Know“. Racconta inoltre di come la decisione di aggiungere una seconda voce gli abbia quasi impedito di completare la canzone: “Scrissi la canzone abbastanza velocemente. Quando mi imbattei nell’idea di introdurre un’altra prospettiva, scrissi la parte femminile. Dopodichè la grande sfida …. fu il cercare la giusta cantante femminile per completarla. E richiese parecchia attesa.

Danny Rogers, manager di Gotye, in una intervista con Kimbel Bouwman di Hit Quarters riguardo Somebody That I Used to Know alla domanda a che punto si fosse accorto di avere per le mani una hit travolgente risponde “Per me personalmente fu il giorno che fu trasmessa dalla stazione radio Triple J in Australia. Ma non mi accorsi di avere un singolo top fino a circa sei mesi dopo quando vidi il traffico per il video su YouTube crescere giornalmente. Fu un passa parola che cominciò veramente a renderlo evidente. Potevi sentire l’energia crescere – la gente lo stava promuovendo su Facebook, mandandolo ad altre persone in tutto il mondo, e stava aumentando il suo slancio fino a diventare una situazione che era oltre il nostro controllo. Divenne più grande dell’intero progetto. Come dissi all’epoca, avevamo creato un mostro“.

Gotye in una intervista con Evan Schlansky di American Songwriter alla domanda di quali siano stati gli artisti che l’hanno ispirato a cominciare a scrivere risponde “Nell’adolescenza i Depeche Mode. Come compositore, Martin Gore ha avuto una grande influenza su di me”, mentre alla domanda di quale canzone consideri essere perfetta risponde “Cloudbusting di Kate Bush. Ha una qualità straordinaria e mi ci sciolgo dentro ogni volta che l’ascolto“.

 

Articoli correlati

Articolo su Gotye

Ti piace questo post? Condividilo!

Inizia la discussione »

Lascia una Replica